martedì 20 febbraio 2018

FAI LA NANNA... FAI LA NANNA...

Salve a tutti e ben ritrovati... 

Ormai chi é che non conosce i timbri digitali Glimps? 
Tutti noi siamo soliti usarli per le proprie colorazioni... con le matite, markers, acquerelli e chi più ne ha più ne metta. 
Io oggi voglio mostrarvi la versatilità e il potenziale di questi stupendi timbri. 
E questa volta protagonista non sarà la colorazione o per lo meno non nel senso comune della parola... siete curiosi e allora non vi resta che leggere tutto il post.

Sono partita stampando 
su un semplice foglio A4. 
Poi con una carta copiativa ho riportato il disegno su del lino.
A questo punto sono passata al mio progetto: ho ricamato il mio Glimpsino. 
Per chi ne capisce di ricamo riconoscerà i punti che ho usato, ma li riporto comunque per chi non ha dimistechezza con quest'arte.
Stelle: 
punto erba (per il contorno), punto piatto(per gli occhi e la bocca della sella centrale), 
punto indietro (per bocca delle stella sx e dx, fiocchetto filo), punto catenella (filo sospeso) punto nodino(guance della stella di sx);
Vestitino: 
punto erba (contorno), 
punto semina (interno vestitino);
Viso e mani: punto indietro;
Occhi: punto erba;
Capelli: 
punto erba, punto raso;
Nome: punto erba.

Subito dopo ho plastificato il pezzo di lino con il ricamo.

Vi chiederete e ora? In realtà ho voluto mischiare due arti il ricamo con l'home decor per ottenere un portafoto un po' diverso. 
Infatti ho utilizzato un portafoto in MDF di stamperia, a cui ho dato una prima mano di acrilico color turchese indiano e dopo l'asciugatura, un'altra passata molto leggera con un pennello largo e appena sporco di bianco avorio.

Una volta asciutta anche la seconda mano sono passata alla decorazione. 
Ho rivestito la parte in cui non ho passato il pennello con carta pattern di American Craft della collezione "little by little", poi ho aggiunto il mio ricamo plastificato che ho contornato con del cordoncino azzurro e decorato con delle piccole stelline di gomma crepla oro glitter.

Dalla stessa collezione di carte ne ho scelto una che si adattasse bene alla precedente e a tutto l'insieme. Da essa ho ricavato un fiocchetto e il rivestimento per la parte in cui dovrebbe andare la foto, su cui ho timbrato Ia scritta "Perfect Picture" (Stamperia).

Il progetto nella sua semplicita' mostra come sia possibile mischiare arti diametralmente opposte tra di loro e quanto i timbri digitali e nella fattispecie quelli Glimps siano utilizzabili in tanti modi.
Il mio portafoto é terminato e nel suo insieme si presenta così... 



Spero vi sia piaciuto e vi possa essere d'ispirazione. 
Un abbraccio affettuoso e alla prossimaaaaa.
Buona Creatività





______________________________________________________________
In questo progetto e stato usato: