giovedì 22 settembre 2016

QUANDO COLORARE DIVENTA STEAMPUNK





Si parte con questa nuova avventura piena di entusiasmo, gioia e con un gruppo di compagne tutte straordinarie.

Quando Veronica mi ha chiesto di entrare a far parte del suo team sinceramente non ho neanche pensato di prendemi del tempo per pensarci ma immeditamente ho detto si. Non avevo bisogno di chiedemi se volevo farlo o no, avevo solo un sacco di motivi per dire si.

Coloro da quando ero piccolissima e lo faccio perchè mi piace, mi rende leggera e mi fa tornare bambina. Mi fa ripensare a quando coloravo sul tappeto davanti alla stufa mentre mia madre mi leggeva un libro, ai colori sparsi sul tavolo della cucina di nonna mentre le pop-corn scoppiettavano nella pentola, ai disegni rubati nelle noiose ore di scuola e ai muri della mia cameretta che ho finito per far diventare un enorme foglio su cui disegnare.

Disegno e coloro ancora per accorciare le ore in treno o in aereo e quando sono stanca e voglio prendermi una pausa. 
Colori e thè sono la miglior medicina che conosco e questo Dt è la mia casetta felice.

E poi dai, diciamolo, come facevo a dire di no alla mia Amica Veronica a cui voglio un sacco di bene e alle sue dolcissime Glimps!!

Per il primo post ho realizzato una card con i nuovissimi timbri della 
che ho stampato su un fondo Kraft e che ho colorato con le matite. 
La cornice l'ho realizzata con i distress e ho aggiunto un piccolo particolare per mantenere uno stile semplice e pulito. 




Un abbraccio e happy coloring.